PREMI E RICONOSCIMENTI IN CONCORSI LETTERARI (aggiornamento del 6 settembre 2011)

 

 

 

 

 

 

 2011

 

 

§ 4° posto al "Don Matteo Fan Fiction Contest 2011" con il testo Aiuto, Natalina!”.

 

§ 3° posto alla IX Edizione del "Premio IL DELFINO" con il brano "Passeggiata al tramonto". 

 

 

 

  2010

 

§ Finalista al risultato finalista al “Premio Autrice dell’Estate 2010 con il racconto “La trasformista”.

 

   

  2009

 

§ VINCITRICE alla XII Edizione del “Premio Firenze Capitale d’Europa con il romanzo Alessandra, Capitano del RIS”.

 

 

  2007

 

§ Finalista al "Premio Orme Gialle" di Pontedera con il racconto “Casi (?) della vita”.

 

§ Finalista al "Premio Maremma Mystery" indetto dalla Pro Loco di Grosseto con il racconto “Proprio quella sera”.

 

2006

 

§ 3° posto al "Premio Letterario Carlo Alberto Dalla Chiesa", organizzato dalla Associazione Luigi Pirandello di Chivasso (TO) con il racconto (in versione ridotta) “Gita d’istruzione”.

 

 

2005 

 

§ 4° posto al Premio Letterario NAZIONALE IL CLUB DEGLI AUTORI 2004-2005 con la poesia “Se potessi parlarti…” (contenuta nel romanzo).

 

§ Menzione d’Onore nella Sezione Narrativa Edita all’VIII Edizione del “Premio Internazionale Firenze Capitale d’Europa con il libro “Quanto pesa…”.

 

  

 

 

TAGS

CALENDARIO APPUNTAMENTI 2010/2011 con i miei scritti (AGGIORNAMENTO del 20 giugno 2011)

 

  

"Alessandra Capitano del RIS"

 

 

Vincitore alla XII Edizione

del "Premio Firenze Capitale d’Europa"

 

 

RASSEGNA STAMPA:

 

 

Pontedera, 5 ottobre 2008 – pagina 10

 Livorno, 24 ottobre 2008 – pagina 8

Spettacoli & Cultura, 24 ottobre 2008

  Spettacoli & Cultura, 12 dicembre 2008

Lucca, 17 giugno 2009 – pagina 6 

Spettacoli & Cultura, 28 settembre 2009

Livorno, 3 dicembre 2009 – pagina 12

Pisa, 27 dicembre 2009 – pagina 9

Pisa, 10 marzo 2010 – pagina 5

Pisa, 12 marzo 2010 – pagina 8

Pontedera, 12 marzo 2010 – pagina 6

 Pisa, 6 aprile 2010 – pagina 8

Pontedera, 6 aprile 2010 – pagina 6

Livorno, 21 luglio 2010 – pagina 8

Extra, 25 febbraio 2011 – pagina 4

 Livorno, 26 febbraio 2011 – pagina 13

Nazionale, 28 febbraio 2011 – pagina 16 

 Livorno, 1 marzo 2011 – pagina 9

Livorno, 1 marzo 2011 – pagina 12

 

 

Parma, 3 novembre 2008

 

Reggio Emilia, 7 dicembre 2008 – pagina 27

 

 Arte e Cultura, 24 gennaio 2010

 

 

 

PRESENTAZIONI

 

Venerdì 12 marzo ore 18.30

alla Biblioteca Comunale di Cascina

Viale Comaschi, 67

 

 

Interverranno Mario Minuti, Presidente del Consiglio Comunale

e Margherita Dalle Vacche di Manidistrega Editrice

 

 

In occasione de

 

Domenica 21 marzo ore 17.00

nel Pomeriggio in Giallo

Dal giallo al noir, le migliori inchieste di illustri giallisti

alla Biblioteca Comunale di San Vincenzo

Piazza Osvaldo Mischi, 1

 

Mercoledì 21 luglio dalle 19.00 alla Gelateria Arcobaleno

in Via Pascoli a Quercianella

per l’Aperitivo con Manidistrega

insieme a Margherita Dalle Vacche e Giusi D’Urso

(qui foto e recensione dell’evento)

 

 

 

Venerdì 16 luglio ore 21.30 all’Ippodromo Caprilli di Livorno 

in occasione della premiazione del Concorso

 

 e dell’uscita dell’Antologia "Autrici dell’Estate 2010", che comprende anche

  il mio racconto "La trasformista", risultato finalista!!!   

 

 

 (qui: resoconto, commenti e foto della serata)

 

 

22/24 ottobre Stand 115  

 

(qui notizie sulla Fiera)

_  

 

31 ottobre – Libreria Edison (LI)

 dalle 16.30 Compleanno di

 

(qui una recensione dell’evento)

 

 

Mercoledì 2 marzo 2011 alle 17.30 al Teatro C

Nuovo Teatro delle Commedie

Via G. Maria Terreni n. 5 a Livorno

nell’appuntamento

"Diversi colori e sfumature del giallo" di

 (qui una breve recensione ed il link alle foto)

 

Nei giorni 7-8 maggio

al FORTE DI BIBBONA Marina di Bibbona (LI)

in occasione degli

organizzati dal

dalle 11.00 alle 20.00 presso lo stand di

 

 

 

 ______________________________________________________________

 

  

RECENSIONI o SEGNALAZIONI "in tandem"

 

Fiamme d’Argento

Romanzo: Febbraio 2009 – pagina 36

Libro: Gennaio 2010 – pagina 40

 

 

Libro: pagina 7

Romanzo: pagina 15

 

Pisa, 22 ottobre 2010 – pagina 6

 

Libro di recensioni di Giuseppe Prevìti

 

 Libro: pagina 153

Romanzo: pagina 156

 


Francesca Padula: tra biologhe e carabinieri

 

 ______________________________________________________________

 

 

"Tre casi per il Maresciallo Nardella

e altre storie gialle e noir":

 

  

 

  contiene 5 racconti ambientati in Toscana:

3  gialli in provincia di Pisa

(con protagonisti i carabinieri di Riglione: in uno compare Alessandra De Bosis,

protagonista del romanzo, nella sua "vita precedente"),

un noir in Maremma e un giallo/rosa a Firenze,

con protagonista una donna magistrato…

 

La pagina su www.anobii.com: qui.

 

IN VENDITA SUI PORTALI DEL SETTORE

 

 

RASSEGNA STAMPA:

 

Recensione sul settimanale "Chi"

N. 48 – 2 dicembre 2009

(il file immagine l’ho ricreato io):

 

  

 

 

Pisa, 15 gennaio 2010 – pagina 7

Pisa, 14 febbraio 2010 – pagina 5

Pisa, 28 febbraio 2010 – pagina 7

 Gialli / HIT PARADE, 8 luglio 2010 – pagina 6

"Indagini e delitti in terra di Toscana"

 Pisa, 14 novembre 2010 – pagina 7

 Pisa, 4 giugno 2011 – pagina 7

 Pisa, 9 giugno 2011 – pagina 7 

 

 

 

Firenze, domenica 28 febbraio 2010 

 

 

Segnalato sul numero di Giugno 2010 di

 

il 16/09/2010 su

 

 

e sul numero di Maggio 2011 de

 in "Ricevuti e letti" – pag. 112

 

Segnalazione e intervista su "Donne che scrivono"

N. 1 – Autunno 2010 – pag. 16

 

Recensione su "Il Fogliaccio"

N. 362 – 28 gennaio 2011 pag. 9

 

 

Intervista nella puntata di Domenica 19 giugno

de LA CIVETTA su

visibile a questa pagina (24’48")

 

 

 APPUNTAMENTI 2010-2011:

 

Martedì 19 gennaio alle 17.00 presso la Sala Convegni

della Ex Stazione Leopolda – P.za Guerrazzi – PISA

 

Evento organizzato in collaborazione con

il Centro Culturale il Portone 

e presentato dalla Prof.ssa Paola Pisani Paganelli

con letture in Vernacolo di Alfonso Nardella

(qui la recensione dell’evento)

 

 

 Sabato 20 febbraio alle 23

e (in replica) domenica 21 dopo il TG delle 15 su TVL a

trasmissione condotta da Stefano Fiori e

Giuseppe Prevìti (Soci fondatori

del Club Amici del Giallo di Pistoia).

 

 

Martedì 2 marzo alle 18.00 alla Libreria Melbookstore

di Firenze in Via de’ Cerretani, 16/r

Relatori: Leonardo Gori e Giuseppe Prevìti

(qui la recensione dell’evento)

  

 

Sabato 17 luglio alle 18.00 al Bagno Eugenia di Lido di Camaiore

insieme a Giuseppe Prevìti

 in compagnia di Vito Bollettino

e del suo bellissimo libro

"Il ciliegio di Zio Luigi"

 

 

(qui il Comunicato Stampa)

 

 

Mercoledì 28 luglio alle 21.30 nell’ambito della

con la partecipazione di Sandra Lucarelli 

 

 

 

 

 Giovedì 11 novembre – ore 21.15

a cura di Renzo Zucchini 

 

al Salotto Letterario Pinkhouse

di Mariangela Casarosa

 

 

 

Nell’ambito degli eventi del
 
 

Pisa: memoria e territorio

 

  

Presentazione

 

 Martedì 7 giugno – ore 18.00

Sala del Gruppo di Maggioranza

Palazzo Gambacorti – PISA


Relatrice Maria Fantacci

 

Letture a cura

di Renzo Zucchini

 

 

(qui il Comunicato stampa

e qui la recensione dell’evento)

 

 

TAGS

Foto, fotine, fotissime… e NEWS!

 

iao! 

unque… andando con ordine: 

 

 Il resoconto di “Scrittori sotto inchiesta”

alla Fiera "Libri al sole" di Celle Ligure si trova qui

 

 

ecco una foto:

 

 

e qui un fotomontaggio di quelle fatte alla Fiera di Livorno

"Un libro per l’Estate"

 

 

 

 

Per la serata a Villa Bondi di Marina di Pisa ho il filmino

(per inserirlo in web andrebbe frazionato, ma non so come fare)

 

 

intanto, un paio di foto:

 

 

 

 

Qui il resoconto della presentazione

a Lido di Camaiore e una foto "panoramica":

 

 

 

 

  

Queste ultime, fatte alla rotonda dell’Ardenza a Livorno

durante un dibattito su "Donne, Scrittura e Pari Opportunità"

sono del fotografo Roberto Malfatti (la prima è un fotomontaggio mio):

 

 

 

 

  

 

 

  

ULTIME NOTIZIE sul romanzo: 

 

§ è stato citato in pubblicazioni

della Biblioteca e di Brescia e sul mensile della PS "Polizia Moderna"

 

TAGS

PRESENTAZIONE ALLA FELTRINELLI DI PARMA

 

Che COSA FANTASTICA stare accanto al Colonnello Garofano!!!

 

 

Ha fatto tanti, troppi, complimenti al mio romanzo.

 

Tra il pubblico c’era una giovane biologa, che sogna di far parte del RIS, un chimico che è un VERO Sottufficiale del RIS, Manu (lo sapete già…: che ha preso anche una copia per Elenucci) e, in prima fila, anche una mia carissima amica, compagna di liceo, che ha vissuto in prima persona tutte le fasi del romanzo, dalla bozza, che ha revisionato e corretto, poi tutte le vicende legate alla ricerca dell’editore, fino alle ultime agitatissime fasi: mi ha fatto una SORPRESONA, non mi sarei mai aspettata di trovarmela davanti.

 

 

Questa è per darvi un’idea: le sedie erano tutte occupate e dopo ho firmato tante copie.

Come ha detto il Colonnello: "Quando vedi le persone che ti porgono il tuo libro e poi magari stringi loro la mano, capisci che hai fatto qualcosa di buono ed è una grande ricompensa!"

 

Beh, è stato tutto veramente BELLO!

 

La mia recensione completa è sul portale di Manidistrega,

qui c’è un breve filmato.

 

 

Ho parlato senza emozionarmi, cosa non da poco per me…

 

e giornalisti di Tele Ducato ci hanno intervistato per un servizio del TG della sera (c’è anche la segnalazione sul sito de "La Gazzetta di Parma"), insomma: TRIPLO WOW, per la persona che mi sedeva accanto, la sede e per aver vissuto, tutto, insieme a volti amici! 

 

§ Il Calendario degli Appuntamenti 2009

sul blog Libri & Libri

TAGS

FOTO PRESENTAZIONE PISA BOOK FESTIVAL

 

 

 

Il resoconto dell’evento si può leggere sul Portale di Manidistrega.

 

P.S.: Un grazie speciale a Chitta69 che mi è venuta a trovare:

sono stata molto contenta di firmarle una copia del romanzo!

 

§ La presentazione a Parma sarà

 Domenica 9 novembre ore 18.30 alla Libreria Feltrinelli

in Via della Repubblica, 2

insieme al Colonnello Luciano Garofano

Comandante del RIS di Parma!!!

 

TAGS

FINALMENTE: IL MIO ROMANZO!!!

L’ho cominciato nel mese di marzo del 2004, l’ho terminato ai primi di giugno del 2005.

In questi anni non so a quanti ho scritto tra editori, registi, produttori e quante copie ho spedito…

Una volta una signora mi citò un detto in francese, che tradotto in italiano è:

 

"Tutto arriva a chi sa aspettare."

 

Sarà così…

 

 

 

Una nuova strada da percorrere

 

con  Introduzione del Comandante del RIS  di Parma Luciano Garofano

e Prefazione dello scrittore fiorentino Leonardo Gori

 

 

“Alessandra De Bosis, biologa e mamma di un bambino di nove anni, rimasta sola, diventa un Ufficiale del Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri.

Il romanzo racconta cinque anni della sua vita, i suoi studi, le sue emozioni, le sue vicende tra famiglia, lavoro e amore, in un’atmosfera appassionante ed emozionante.

Decisamente coinvolgente, tanto da "sembrare un film", mentre lo si legge.”

 

 

Appuntamenti 2008:

 

 Sabato 27 settembre ore 10.30 a Zanzibar

su 50 Canale (canale satellitare 897)

Domenica 5 ottobre dalle ore 14.00

all’Era dei Libri di Pontedera

(c/o Hotel Armonia – Piazza Caduti di Cefalonia e Corfù, 11)

 

Domenica 12 ottobre ore 16.00/17.00 al Pisa Book Festival

(Sala Rossa della Fiera Expo in Via Emilia)

sarò allo stand di Manidistrega Editrice (B012)

anche venerdì 10 e sabato 11 dalle 17.30 alle 18.30

per chi volesse venire a trovarmi!

 

Giovedì 16 ottobre ore 16.30 su Telegranducato

 

Venerdì 24 ottobre ore 16.00 presso il Centro Donna

 del Comune di Livorno – Largo Strozzi, 3

 

 e prossimamente anche a Parma!!!  

TAGS

MESSAGGIO DI BENVENUTO

 

 

Benvenuti a tutti!!!

 

Questo è il blog dedicato ai miei scritti e alle notizie relative: pubblicazioni e presentazioni.

 

Buona lettura e… a presto!

 

Francesca

TAGS

CONSIGLI PER I NEO-SCRITTORI

1 – Prima di far uscire di casa propria qualsiasi scritto, spedirsi una copia per raccomandata, da conservare ben chiusa (meglio se sulla chiusura – sigillata anche con ceralacca – fate apporre i timbri postali dal funzionario al momento della spedizione); si può anche depositarla in tribunale (ma mi sono sconosciute le precise modalità) o depositarla alla SIAE (e ciò ha un certo costo).
–br–
2 – Far leggere le proprie opere soltanto a parenti e/o amici fidatissimi e professionisti del settore (editor, direttori di collana, agenti, etc… – se avrete la fortuna di conoscerne qualcuno –).

3 – EVITARE IN TUTTI I MODI DI DARE CIÒ CHE AVETE SCRITTO A PERSONE CONOSCIUTE DA POCO, CHE SIANO DELL’AMBIENTE (SCRITTORI, GIORNALISTI), CHE VI SEMBRANO AFFIDABILI, con la speranza che possano darvi un parere da esperto o dei consigli: è più verosimile che vi “rubino” delle idee, approfittando del fatto che sono già inseriti nel mondo dell’editoria e pubblicano a loro piacimento, mentre per voi non si sa quando accadrà.

4 – In ogni caso, mai dare il permesso a chicchessia, in special modo ad altri autori, di usare gli stessi vostri spunti: se ve lo chiedono sanno di compiere una enorme scorrettezza nei vostri confronti, ma non se ne curano, anzi approfittano della vostra ingenuità o soggezione nei loro confronti.

5 – Allo stesso modo, mai fornire le vostre fonti di documentazione: le fonti sono di tutti, ma ciascuno deve prendersi la briga di reperirle da solo e ognuno deve tenere segrete le proprie. Non crediate che siccome siete persone corrette, gli altri vi ripaghino allo stesso modo, anzi è molto facile che incontriate personaggi privi di scrupoli, che scelgono sempre la via più comoda, cioè utilizzare un lavoro già fatto.

6 – Quando cercate un editore, se puntate alla distribuzione nazionale nelle librerie, puntate comunque a quelli “medi”, cioè non all’apice, ma validi. Le grandi case editrici non considerano praticamente mai gli esordienti (anche se sono bravi o se scrivono meglio di alcuni loro autori). Prima di inviare un manoscritto cercate il recapito della casa editrice in questione e chiedete (per posta ordinaria o e-mail) se possono essere interessati a valutare il vostro lavoro e inviatelo soltanto dopo una loro risposta affermativa. Altrimenti, è praticamente inutile che sprechiate i soldi per la stampa e la spedizione.
Tenete conto che le risposte che potrete avere sulla valutazione del vostro lavoro vanno da almeno 6 mesi ad un anno e anche oltre e comunque alcune case editrici rispondono soltanto in caso di esito positivo; in genere non restituiscono i manoscritti.

7 – Se per il vostro primo lavoro vi basta una distribuzione regionale, cercate editori locali, ma ACCERTATEVI CHE LA DISTRIBUZIONE CHE FANNO AVVENGA NELLE LIBRERIE: l’editore deve potervi fornire (prima che firmiate qualsiasi cosa!!!) nome e recapito dei loro distributori e dagli stessi potrete conoscere se e come avviene realmente la diffusione nelle librerie.

8 – Diffidate dalle case editrici che sui loro siti web pubblicizzano che distribuiscono i testi nelle librerie italiane (in tutte, nelle migliori o quant’altro) e non indicano quali sono i loro distributori. È molto probabile che tale affermazione non corrisponda al vero.

9 – Ricordate che per un autore esordiente è praticamente inutile la vendita soltanto su internet: il lettore che va a cercare un libro nei siti appositi cerca autori o libri che conosce (perché già noti o ben pubblicizzati) e non chi è un emerito sconosciuto.

10 – Quando valutate un contratto, diffidate da frasi del tipo “l’editore si impegna a pubblicizzare con ogni mezzo stampa possibile” oppure “si impegna ad assicurare la massima distribuzione a livello nazionale” etc…: SONO FRASI SIBILLINE che non offrono alcuna garanzia all’autore. Altre affermazioni da cui diffidare sono quelle riguardanti il dare la vostra disponibilità a concedere la vostra immagine e ad andare dove l’editore vorrà per pubblicizzare il vostro lavoro, oppure che tutto ciò che è promozione dovrà essere curato da lui e non da voi (per evitare accavallamenti di eventi): molto più verosimile sarà che non vi sarà mai proposta alcuna intervista o alcuna presentazione del libro, ma di contro vi sarà chiesto di partecipare a qualche fiera del libro previa partecipazione alla quota che deve pagare l’editore per lo stand.
RICORDATE CHE LE PRESENTAZIONI DEI LIBRI AGLI AUTORI NON DEVONO COSTARE NIENTE: LE CASE EDITRICI SERIE NON CHIEDONO ALCUN CONTRIBUTO NÉ PER LE PRESENTAZIONI NELLE LIBRERIE, NÉ ALLE FIERE!

11 – Non vi fate persuadere da articoli contrattuali dove è indicato il periodo in cui l’editore ha diritto di prelazione sulle vostre opere future (VI SEMBRERÀ UNA GARANZIA INVECE È UN CAPPIO CHE, SE FIRMATE, VI STRINGETE DA SOLI AL VOSTRO COLLO). Infatti, se non rimanete soddisfatti del vostro primo editore, rischiate di rimanere vincolati a lui anche per anni (tenendo “congelati” i vostri lavori successivi) per questo diritto che gli avete concesso: infatti il diritto di prelazione può partire dal momento della pubblicazione del libro (e non dalla firma del contratto) e prolungarsi anche per due anni, che uniti al periodo che intercorre tra la firma e la pubblicazione (che può anche essere di un anno) arrivano facilmente a tre, e non sono pochi…

12 – Diffidate dei contratti in cui alcune delle clausole sono ripetute due volte e dovete apporre una doppia firma: recano un inghippo e, dato che il contratto l’ha fatto stipulare l’editore, l’eventuale fregatura è sicuramente per voi.

13 – Prima di firmare qualsiasi contratto fatelo leggere ad un legale e fatevi consigliare da lui, non vi fidate della vostra capacità di confrontarlo con la legislazione vigente in materia: sarete talmente contenti che ve ne è stato proposto uno che i trabocchetti nascosti sotto frasi sibilline non vi appariranno mai come tali.

14 – Diffidate degli editori che vi chiedono un contributo monetario per pubblicarvi.
Se vi chiedono alcune migliaia di euro, più che altro (anche se difficilmente lo ammetteranno) fanno un lavoro di tipografia e mai, ripeto, mai, si cureranno della distribuzione nelle librerie: sarà più probabile che vi consegnino un certo numero di copie, affermando che sono una parte di quelle che hanno stampato, mentre invece sono tutte.
Non vi fidate neanche se vi chiedono qualche centinaia di euro, affermando ad esempio che si tratta di spese di segreteria o similari: quasi sicuramente il vostro libro sarà stampato con metodiche e materiale scadenti ed in numero di copie inferiore a quello pattuito e la cifra richiesta coprirà in buona parte le loro spese.
Ricordate che, se è vero che il rischio maggiore se lo prende l’editore, è anche vero che SE UN EDITORE È SERIO E DECIDE DI PUBBLICARE LO FA PER UN LAVORO IN CUI CREDE E QUINDI FARÀ DI TUTTO PER PUBBLICIZZARLO E VENDERLO E, DATO CHE LA PERCENTUALE CHE SI PRENDE SUL PREZZO DI COPERTINA È ENORMEMENTE MAGGIORE DELLA VOSTRA, I SUOI GUADAGNI DOVRANNO VENIRE DALLA VENDITA E NON DA UN VOSTRO CONTRIBUTO; diversamente, si tratta di editori che tirano a campare e dai quali non avrete mai né soddisfazioni, né tantomeno guadagni.

TAGS